Il corpo della donna e il censimento ungherese

24 Jan

Durante l’ultimo censimento della popolazione italiana abbiamo assistito ad ogni tipo di strategia di comunicazione per attirare l’attenzione su questa incombenza e soprattutto per far rispettare i termini della consegna. Per riuscire a raggiungere un pubblico più vasto possibile si è addirittura girata una scena speciale di un Posto al sole, la nota fiction della Rai ambientata a Napoli.

Trovate ed espedienti di poco conto se messi a confronto con la campagna di “informazione” del governo ungherese per il censimento demografico. Un video di pochi minuti  in cui un addetto alla compilazione del censimento si presenta alla porta di un’ abitazione, ma si trova davanti una ragazza semi nuda, che gli dice: “al momento ho da fare”. Lui risponde: “Non si preoccupi, può compilare il modulo del censimento anche online”.

Ci troviamo forse difronte all’ennesimo caso di sfruttamento del corpo della donna a fine pubblicitari o di presunta “informazione”?

Chi sa cosa ne penserà Zsuzsanna Németh Ministra dello sviluppo nazionale del nuovo governo ungherese.
Magari un po’ più di buon gusto non avrebbe fatto male, non credete?

Video sul censimento del governo ungherese

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: