Il preservativo della discordia

20 Jan

Cari lettori proponiamo per voi una libera traduzione di questo interessante articolo apparso sul magazine francese http://www.secondsexe.com/ . Buona lettura.

I produttori americani dei film a luci rosse sono furiosi. La ragione? Il sindaco di Los Angeles ha deciso di dare un duro colpo all’industria del porno californiana e di promulgare una legge che impone l’utilizzo del preservativo in tutti i film hard. Nel caso in cui i registi o i produttori decidessero di non rispettare la legge potrebbe non vedersi più rinnovata la licenza professionale.

Una decisione del genere non poteva che provocare delle polemiche in una città che accoglie il 90% del girato del settore. Anche perché fin’ora la preesistente legge californiana che imponeva l’uso del preservativo non era affatto rispettata, con grande disappunto da parte delle associazioni di lotta contro l’AIDS.

Per i produttori, rendere il profilattico obbligatorio colpisce alla base il diritto imprescindibile della creazione artistica ed inoltre, a loro avviso, il pubblico non vuole vedere scene di sesso protetto. Considerato inoltre che il rischio di trasmissione del virus dovrebbe essere scongiurato dai continui test a cui gli attori si sottopongono ogni 30 giorni. Controlli che tuttavia non hanno impedito negli ultimi anni la scoperta di molti casi di attori sieropositivi che hanno causato il blocco momentaneo delle riprese

Il pugno duro delle autorità municipali potrebbe però ritorcersi contro l’economia della città stessa.  La valle di San Fernando dove si concentrano la maggior parte delle aziende del cinema X costituisce uno dei polmoni dell’economia locale. Le decisioni del sindaco rischiano semplicemente di far delocalizzare la produzione in altre città meno “restrittive”. C’è da chiedersi se in piena crisi economica il sindaco sia disposto a correre il rischio di perdere questa gallina dalle uova d’oro anche se in nome di una giusta causa quale la lotta all’AIDS.

Leggi altri post su www.exsess.wordpress.com 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: