Un orgasmo mai visto prima

26 Nov
Dell’orgasmo credevamo di sapere tutto. Ne parliamo continuamente, spesso ne proviamo il gusto, di sicuro contribuiamo a provocare quello dei nostri partners. Molti lo desiderano ardentemente senza che lui si manifesti e, a volte ahimé, abbiamo dovuto pure simularlo. Eppure resta sempre un mistero. Almeno per noi comuni mortali. Per il professore Barry Komisaruk  della Rutgers University nel New Jersey, invece, l’apice del godimento non ha più alcun segreto. Al contrario, sottoponendo una donna di 54 anni ad una risonanza magnetica del suo cervello, ha mostrato al mondo intero cosa succede tra i ricettori nervosi al momento dell’orgasmo. L’effetto è strabiliante. Nel video si vede inizialmente il cervello della donna in una situazione normale (di colore rosso), man mano che la signora si autostimola -nell’intimità della macchina- il colore volge al giallo; al momento del raggiungimento dell’orgasmo la quasi totalità delle strutture cerebrali si irradiano di bianco, per poi ritornare lentamente alla fase iniziale. La signora protagonista dell’esperimento ha raccontato al quotidiano londinese The Guardian, con un bel sorriso soddisfatto, di essersi esercitata a lungo per ridurre al minimo i movimenti della testa al momento dell’orgasmo e, nonostante ciò, ha dovuto indossare una maschera che impedisse il movimento dei muscoli facciali e permettesse di portare a termine l’esperimento.
Gli studi del professor Komisaruk sono stati però criticati perché non considerati prioritari, come se il raggiungimento dell’orgasmo non fosse qualcosa di fondamentale importanza. Per nostra fortuna lo studioso americano non demorde e continua a  dare spiegazioni scentifiche a comportamenti particolari del nostro corpo. L’anno scorso ad esempio ha scoperto che, in alcune donne, le parti del cervello che ricevono normalmente le sensazioni provenienti dagli organi genitali venivano attivate anche quando ad essere stimolati erano… i capezzoli. Beate queste donne, aggiungerei.


Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: